Comune di Altopascio > comunicati stampa > La Polizia Municipale di Altopascio arresta un marocchino pregiudicato
Ultima modifica: 30 settembre 2015

La Polizia Municipale di Altopascio arresta un marocchino pregiudicato

Conferenza stampa arresto Polizia Municipale

Dopo l’arresto dei due autori della rapina al treno, la polizia municipale di Altopascio si distingue ancora per una brillante operazione che ha permesso la cattura e poi l’arresto di un marocchino 35enne, con pendenze da scontare, privo della documentazione necessaria per restare in Italia e che guidava senza la patente.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di giovedi, quando è scattato l’allarme sulla Piana di Lucca a seguito della rapina nel centro di Porcari. Come sempre, la polizia municipale ha predisposto controlli intensificati che hanno portato all’identificazione di una serie di persone, senza alcuna rilevanza penale.

Non è stato così per il conducente di una macchina rossa che andava in direzione Spianate e che, alla vista della pattuglia della polizia municipale, ha accelerato. Gli agenti hanno inseguito l’auto, bloccandola in breve tempo.

A bordo vi era E.S. nato nel 1979 in Marocco, che non era in possesso di alcun documento. Oltre a questo, a insospettire gli agenti il comportamento sempre più nervoso dell’uomo, durante le verifiche di rito previste in questi casi.

Dai primi accertamenti è emerso che E.S. era sicuramente privo della patente di guida e del permesso di soggiorno e che aveva delle pendenze con la giustizia italiana.

Grazie alla collaborazione della Squadra Mobile della Questura di Lucca, il maghrebino è stato fotosegnalato, per avere la certezza della sua identità e dei suoi carichi pendenti.

Dopo che è stata accertata definitivamente la sua identità, è emerso che nei suoi confronti è stato emesso un ordine di cattura da parte del Tribunale di Firenze , per la precisione la Corte d’Appello, l’uomo è stato arrestato e associato al carcere S.Giorgio di Lucca.

Oltre alla conclusione della pena che gli rimane da scontare, allo stesso è stato contestato il reato di guida senza patente e al termine della carcerazione, essendo privo del permesso di soggiorno, si procederà con la sua espulsione dal territorio nazionale.

Il sindaco di Altopascio Maurizio Marchetti ha rivolto i complimenti alla polizia municipale, attraverso il comandante Domenico Gatto “ Ancora una ottima operazione dei nostri agenti, che si dimostrano determinati e preparati. Questo arresto conferma la qualità dell’azione di controllo del territorio della nostra polizia municipale, cui vanno i complimenti miei e dell’intera cittadinanza”.