Comune di Altopascio > comunicati stampa > Partono i lavori per la riqualificazione della rotatoria di Viale Europa a Altopascio. Marchetti “ Mettiamo a posto uno dei biglietti da visita del paese”
Ultima modifica: 30 settembre 2015

Partono i lavori per la riqualificazione della rotatoria di Viale Europa a Altopascio. Marchetti “ Mettiamo a posto uno dei biglietti da visita del paese”

Sarà un deciso rifacimento, quello che interesserà a breve la rotatoria di viale Europa a Altopascio. Il progetto, nella prima fase, è stato approvato dalla giunta guidata dal sindaco Maurizio Marchetti su proposta del vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Francesco Fagni.
L’intervento, secondo lo studio di fattibilità presentato dall’ufficio tecnico, costerà circa 150mila euro e per completarlo sono stimati 90 giorni di lavoro, quindi entro la fine del 2015 l’opera dovrebbe essere completata.
La rotatoria di viale Europa e l’area circostante cambierà totalmente aspetto e anche la circolazione beneficerà di questo intervento radicale e molto profondo.
L’intervento nasce grazie all’accordo fra l’amministrazione comunale e quella provinciale, visto che la rotatoria, le strade che la intersecano e le opere murarie esistenti sono di competenza e proprietà dell’ente di Palazzo Ducale, che partecipa con una quota alla spesa complessiva, coperta dal comune di Altopascio.
Il progetto prevede che l’esistente sia praticamente tutto smantellato sia a livello di cordoli che di aree contenute nella rotatoria, partendo dal palo della pubblica illuminazione, per arrivare ai cordonati di delimitazione.
Tutto il terreno vegetale intorno alla struttura sarà completamente rifatto, con una nuova area verde debitamente piantumata con essenze floreali e arbustive tipiche dei nostri luoghi, con l’inserimento di due grossi simboli del Tau in pietra.
L’aiuola sarà delimitata da un cordolo alto 30 cm fuori terra, sagomato, che separerà fisicamente l’aiuola dal marciapiede che delimita l’intera rotatoria. Il marciapiede avrà una pavimentazione in blocchetti di porfido a coda di pavone con ulteriore cordonato in cls prefabbricato.
Insieme a questi interventi verrà realizzato un nuovo impianto di pubblica illuminazione del tipo di quelli già recentemente installati nel centro urbano di Altopascio, per sottolinearne anche la continuità.
Continuiamo a ammodernare l’intero territorio comunale con alcuni interventi che riguardano un po’ tutte le varie zone. Sicuramente la rotatoria è importante perchè è la prima immagine che il paese offre a chi arriva dall’autostrada – spiega Maurizio Marchetti- e oggi si trova in uno stato poco gradevole e poco funzionale. Per questo abbiamo deciso di inserire anche il nostro simbolo in pietra, proprio a sottolineare questa funzione di benvenuto. Insieme a questo c’era bisogno di creare i presupposti per una migliore efficienza della rotatoria, oltre che del suo aspetto esteriore, ma dovevamo trovare un accordo con la Provincia , proprietaria dell’area”.