Comune di Altopascio > comunicati stampa > Inaugurata la struttura coperta al Circolo Fo Ri Ma di Marginone. La società tricolore Acquario potrà continuare l’attività.
Ultima modifica: 30 settembre 2015

Inaugurata la struttura coperta al Circolo Fo Ri Ma di Marginone. La società tricolore Acquario potrà continuare l’attività.

Inaugurazione Forima 28-12-14

Con una grande festa Marginone ha salutato l’inaugurazione della nuova struttura coperta all’interno del Circolo Fo. Ri. Ma ( Fondazione Ricreativa Marginone) . L’intervento, frutto della collaborazione fra l’associazione paesana e l’amministrazione comunale, permetterà diversi   utilizzi in fase invernale, per un centro che fino a oggi era sfruttato soprattutto in estate.

In modo particolare, la copertura di una delle piste del Forima servirà all’ Acquario, società campionessa italiana di pattinaggio freestyle, titolo conquistato proprio su quella pista nello scorso luglio. L’Acquario rischiava di dover interrompere l’attività dopo che, a causa del rifacimento del pavimento, non poteva più disporre della palestra provinciale di Porcari per gli allenamenti invernali.

Tanta gente ha partecipato alla inaugurazione, con il nastro tagliato dal sindaco di Altopascio Maurizio Marchetti e dal presidente del circolo di Marginone Simone Biagi. Poi il parroco del paese, Don Luca, ha benedetto la struttura. A rappresentare l’Acquario la presidentessa Antonella Carpanese.

L’intervento è stato realizzato dopo l’approvazione, in consiglio comunale, di un provvedimento che riguarda la concessione in uso di area di proprietà comunale al circolo Forima di Marginone e la relativa convenzione settennale che prevede, oltre ai vari interventi per rendere ancora più fruibile per tutto l’anno l’area dove abitualmente si svolge la Sagra del Cencio, appunto la copertura di spazi, che possono essere tolti e reinstallati con semplici operazioni, come avverrà nel prossimo agosto.

“Questo intervento che è stato realizzato in sinergia fra comune e associazione- ha dichiarato Marchetti- permetterà un utilizzo più ampio della struttura anche nel periodo invernale, oltre ovviamente alla possibilità dei pattinatori di continuare la preparazione senza problemi. Per Marginone l’opportunità di avere uno spazio per riunirsi e creare anche nuove iniziative”.