Comune di Altopascio > comunicati stampa > Il Comune fornirà un contributo straordinario all’Istituto Comprensivo Scolastico di 25mila euro
Ultima modifica: 30 settembre 2015

Il Comune fornirà un contributo straordinario all’Istituto Comprensivo Scolastico di 25mila euro

Comunicato stampa – Comune di Altopascio 4-1-14
Il comune di Altopascio contribuirà con 25mila euro alle attività didattiche dell’Istituto Comprensivo Statale di Altopascio. La notizia è stata annunciata dal sindaco Maurizio Marchetti nel corso della serata “Scuola aperta” con la quale è stata presentata l’offerta formativa scolastica dell’intero territorio comunale.
“In effetti – ha spiegato il sindaco Marchetti- i numeri esposti dalla dirigente Maria Pia Mencacci sono molto eloquenti. L’istituto comprensivo, dopo i tagli ministeriali, dispone ora di fondi pari a un terzo di quelli gestiti precedentemente e questo compromette la normale attività. Per questo motivo, anche se non ci competerebbe, abbiamo deciso di varare uno stanziamento straordinario, che si aggiunge al notevole sforzo che l’amministrazione comunale ha compiuto e sta compiendo sul fronte scolastico, che ci ha visto investire in pochi mesi ben 4 milioni di euro”. 
Durante la serata, molto partecipata, la dirigente scolastica Maria Pia Mencacci  ha spiegato, oltre alle difficoltà finanziarie, il motto “Non uno di meno” che è stato scelto come titolo della serata :” Questo motto esplicita il compito fondamentale dell’Istituto Comprensivo Altopascio, ossia garantire la crescita degli utenti e degli operatori dell’organizzazione scolastica, la loro soddisfazione, il loro successo. Esplicita anche come, per ottenere quanto indicato, sia necessaria un’azione sinergica di tutte le componenti per la completa inclusione di ogni elemento”.
Il sindaco Marchetti ha ricordato i lavori per il recupero funzionale del seminterrato della scuola elementare di Altopascio, che costerà 170mila euro .  Altro intervento importantissimo di restyling e ampliamento, che parte dall’adeguamento sismico per giungere alla creazione di ben sei nuove aule,  è quello di Badia Pozzeveri, alla scuola elementare, il cui costo supera ampiamente il milione di euro.