Comune di Altopascio > comunicati stampa > Grande risonanza a un convegno internazionale per Il Nido d’Infanzia “Primo Volo” del Comune di Altopascio. Fino al 14 dicembre riaperto il bando per questa scuola
Ultima modifica: 30 settembre 2015

Grande risonanza a un convegno internazionale per Il Nido d’Infanzia “Primo Volo” del Comune di Altopascio. Fino al 14 dicembre riaperto il bando per questa scuola

inaugurazione asilo nido spianate 18/09/2010>C’è tempo fino al 14 Dicembre 2013 per iscriversi all’asilo nido Primo volo di Spianate di Altopascio, che accoglie bambini da 12 a 36 mesi. Il bando è stato riaperto per i bambini nati dal 1 Gennaio 2011 al 31 Dicembre 2012. Per informazioni si può telefonare al numero 0583-216353 oppure recarsi agli uffici di via Casali 26. La mail è servizi.educativi@comune.altopascio.lu.it

Intanto grande soddisfazione nei giorni scorsi per l’amministrazione comunale e gli operatori dell’asilo. Infatti il nido d’infanzia “Primo Volo” del Comune di Altopascio ha presentato al Seminario di Studi internazionale “Il bello, i bambini, Miró e l’arte contemporanea svoltosi nei giorni scorsi a Empoli, organizzato dal Centro Studi “Bruno Ciari” la propria esperienza progettuale dal titolo: “Kandinsky: colori, suoni e… emozioni”.

Il progetto presentato rientra tra le esperienze di eccellenza sul territorio toscano e oltre, in un confronto internazionale per riflettere sul tema dell’importanza dell’educazione dei bambini all’arte e alla cultura fin dalla primissima età.

“Non avevamo bisogno di questa investitura, perché sapevamo della qualità di una struttura di questo tipo, ma fa piacere avere conferme esterne che “Il Nido di infanzia comunale “Primo Volo” rappresenta in questo campo una vera eccellenza e dà motivo di orgoglio all’amministrazione comunale e all’intera comunità altopascese” ha commentato il sindaco Maurizio Marchetti.

Con la scelta di libri di alto valore letterario e artistico, come quelli di Eric Carle e Leo Lionni, selezionati per il valore del testo e la bellezza delle immagini, educare alla lettura nella fascia di età del nido, prima ancora che il bambino acquisisca la strumentalità del leggere, diviene spesso anche educare all’arte.
Le immagini di un libro sanno essere capaci di “parlare” ai bambini con un’intensità ed una forza espressiva a volte superiori a quella delle parole.
Il progetto ha presentato, attraverso foto e video, le esperienze svolte dai bambini nei due laboratori: nel laboratorio del colore, dove i bambini hanno avuto la possibilità di essere liberi di dare vita alla propria creatività avendo a disposizione stampe di Kandinsky e il laboratorio musicale, dove i bambini hanno potuto ascoltare dal vivo vari strumenti, quali il trombone, il flauto traverso, la chitarra, il sax e altri strumenti, come giocare con i suoni e melodie e anche rilassarsi con diversi brani musicali. Allo stesso tempo il progetto ha rappresentato un valido ambito di collaborazione con i genitori, i quali sono stati coinvolti in alcune attività tra le quali un esperienza di educazione alla lettura e un laboratorio creativo ispirandosi al mondo artistico di Kandinsky.