Comune di Altopascio > comunicati stampa > Funzionano i controlli nel parco Aldo Moro : spacciatore denunciato dalla Polizia Municipale di Altopascio
Ultima modifica: 30 settembre 2015

Funzionano i controlli nel parco Aldo Moro : spacciatore denunciato dalla Polizia Municipale di Altopascio

Nei giorni scorsi la polizia municipale di Altopascio ha denunciato a piede libero   uno spacciatore italiano, C.G. di 56 anni, abitante nella Piana, conosciuto nell’ambito degli utilizzatori di sostanze stupefacenti con il soprannome di “Avvocato” , con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

L’operazione fa parte di un servizio di controllo del territorio realizzato insieme al personale della Squadra Mobile della Questura di Lucca, in atto da alcuni mesi.

Da tempo infatti è stato notato dagli agenti della polizia municipale che all’imbrunire , nel parco Aldo Moro, si formano degli assembramenti di giovani che al giungere degli agenti si allontanano con fare sospetto.

Sono iniziati quindi gli appostamenti e i pedinamenti di questi frequentatori del parco e il risultato non è tardato : 9 giovani sono stati fermati con addosso dosi di eroina e marijuana.

Per loro è scattata la segnalazione alla Prefettura di Lucca come consumatori di sostanze stupefacenti mirata al ritiro della patente di guida, permessi di soggiorno e porto d’armi.

Contemporaneamente  sono state assunte importanti informazioni che hanno portato al fermo dello spacciatore che deteneva alcune dosi pronte per lo spaccio. Al momento del fermo l’uomo ha tentato invano di disfarsene, venendo quindi identificato e denunciato all’Autorità Giudiziaria che ha già convalidato il sequestro della sostanza stupefacente trovata nella disponibilità dello spacciatore.

Per lui la pena prevista per lo spaccio di sostanze stupefacenti arriva fino a 6 anni di reclusione

“Mentre mi complimento per l’ennesima operazione positiva della polizia municipale di Altopascio in sinergia con la Questura di Lucca – afferma il sindaco Maurizio Marchetti- ribadisco che è necessario che tutte le forze dell’ordine aumentino l’attenzione verso questo fenomeno   che sta   interessando il nostro territorio e in particolare questa zona. Gli agenti della nostra polizia municipale faranno la propria parte, ma come abbiamo detto più volte ci vuole sempre più una sinergia complessiva per rendere efficaci le già esistenti operazioni di controllo del territorio”.