Comune di Altopascio > avvisi > Buoni Servizio scolastici per la prima infanzia a Altopascio – Marchetti e Silvano “Massima attenzione alle esigenze delle famiglie”
Ultima modifica: 30 settembre 2015

Buoni Servizio scolastici per la prima infanzia a Altopascio – Marchetti e Silvano “Massima attenzione alle esigenze delle famiglie”

Continua l’efficace azione dell’amministrazione comunale di Altopascio in materia scolastica, con un provvedimento della giunta a vantaggio delle famiglie che hanno bambini che frequentano le scuole riservate alla prima infanzia.

Dopo la realizzazione di una nuova sezione dell’Asilo Nido Primo Volo a Spianate, che ha portato alla rispettabile cifra di 48 il numero dei posti disponibili, situazione che ha permesso di evitare la creazione di liste d’attesa, che ad Altopascio non esistono, l’esecutivo altopascese guidato dal sindaco Maurizio Marchetti si è spinto oltre. La giunta ha infatti di nuovo approvato un bando per l’assegnazione di 8 buoni servizio che possono essere utilizzati dalle famiglie che rientrano nei parametri di redditi previsti, ovvero fino a 20mila euro di Isee, che intendono avvalersi di altre scuole accreditate per i propri figli.

La proposta alla giunta è stata fatta dall’assessore ai servizi sociali Elena Silvano ed è stata votata all’unanimità. Il bando si rivolge ai residenti del comune di Altopascio iscritti ai servizi educativi per la prima infanzia accreditati che utilizzano istituti facenti parte della graduatoria di classificazione regionale.

Nel dettaglio si tratta di 3 buoni servizio da 800 euro, che sono riservati ai nuclei familiari che hanno un Isee fino a 10.000 euro e altri 4, da 400 euro, per chi ha un Isee che va da 10.001 a 20.000 euro e sono validi solo per l’anno educativo 2014-15.

Il termine per la presentazione delle domande scade il 31 Gennaio 2015 e deve essere effettuata su appositi moduli disponibili presso l’ufficio sociale e scolastico del comune di Altopascio. I buoni verranno erogati in due tranche, per verificare il rispetto delle condizioni, ovvero che il bambino abbia frequentato effettivamente i servizi scolastici per i quali ha ottenuto il buono stesso.

“Questo ulteriore provvedimento a favore delle famiglie – hanno spiegato Maurizio Marchetti e Elena Silvano anche in una lettera inviata agli interessati – affianca tutta una serie di interventi nel settore scolastico che ci hanno visto investire circa 3 milioni di euro negli ultimi tempi , come ad esempio l’ampliamento dell’asilo nido Primo Volo a Spianate. Da sempre crediamo che la scuola sia prioritaria nella nostra azione amministrativa e lo dimostriamo profondendo in questo settore energie e finanziamenti. In questo caso vogliamo offrire alle famiglie la possibilità di accedere a servizi diversi, ad esempi riguardanti bambini sotto l’anno di età, oppure con tempi più estesi a quelli, già rilevanti, che stiamo offrendo”.

Per informazioni ci si può rivolgere al settore attività scolastiche del comune in via Casali 26 , il martedi, giovedi e sabato dalle 8,30 alle 12,30 , oppure chiamando il numero telefonico 0583-216353.