Comune di Altopascio > avvisi > Buoni Scuola A.S. 2015 – 2016 per scuole dell’Infanzia Paritarie
Ultima modifica: 24 ottobre 2015

Buoni Scuola A.S. 2015 – 2016 per scuole dell’Infanzia Paritarie

 

Chi può richiedere i buoni scuola?Immagine

I cittadini residenti in un Comune della Toscana:

  • genitori o tutori di bambini in età utile per la frequenza della scuola dell’infanzia iscritti per l’a.s. 2015 – 2016 in una scuola dell’infanzia paritaria privata ubicata nel Comune di Altopascio;

  • che abbiano un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) per prestazioni rivolte ai minorenni in corso di validità (con il nuovo modello di calcolo di cui al D.P.C.M. 159/2013)non superiore a € 30.000,00;

  • che non beneficiano di altri rimborsi o sovvenzioni economiche o azioni di supporto erogate allo stesso titolo di importo tale da superare la spesa complessivamente sostenuta.

I buoni scuola sono finalizzati alla riduzione della spesa sostenuta per la retta di frequenza e sono commisurati in base al valore un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) per prestazioni rivolte a minorenni in corso di validità (con il nuovo modello di calcolo di cui al D.P.C.M. 159/2013) secondo i seguenti parametri:

con ISEE fino a € 17.999,99, un contributo fino ad un massimo di € 100,00 mensili per bambino frequentante;

con ISEE da € 18.000,00 fino ad € 23.999,99, un contributo fino ad un massimo di € 50,00 mensili per bambino frequentante;

con ISEE da € 24.000,00 fino al € 30.000,00, un contributo fino ad un massimo di € 30,00 mensili per bambino frequentante.

Non sono soggette a rimborso le spese di iscrizione e refezione scolastica.

Come si richiedono i buoni scuola?

La domanda deve essere presentata da uno solo dei genitori e consegnata, debitamente compilata insieme alla copia fotostatica non autentica del documento di riconoscimento del richiedente in corso di validità, con una delle seguenti modalità alternative:

– consegna a mano o via posta, tramite raccomandata A/R, al Protocollo del Comune di Altopascio P.zza Vitt. Emanuele, 24 55011 Altopascio (LU)

– per fax al n. 0583/216206

– via e-mail alla casella di P.E.C. comune.altopascio@postacert.toscana.it. Si precisa che la domanda dovrà essere spedita esclusivamente da un indirizzo di Posta Elettronica Certificata e, in caso diverso, sarà considerata nulla.

Il fac-simile di domanda è disponibile presso la sede dell’Ufficio scuola/sociale Via Casali, 26 e sul sito istituzionale www.comune.altopascio.it

Prima della richiesta deve essere presentata dichiarazione sostitutiva unica relativa ai redditi dell’anno 2013 presso un Centro di Assistenza Fiscale autorizzato da cui risulta l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) (con il nuovo modello di calcolo di cui al D.P.C.M. 159/2013) in corso di validità

Quando si richiedono i buoni scuola?

Si richiedono fino a sabato 21 novembre 2015 entro e non oltre le ore 13,00 facendo pervenire la domanda al Comune di Altopascio secondo le modalità descritte nella sezione “Come si richiedono i Buoni Scuola”.

VERRANNO ESCLUSE LE DOMANDE PERVENUTE DOPO LA DATA DI SCANDENZA O COMPILATE SENZA RIFERIMENTO A DICHIARAZIONE I.S.E.E. IN CORSO DI VALIDITA’ O PRIVE DELLA COPIA DEL DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO DEL SOTTOSCRITTORE.

Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio scuola/sociale del Comune di Altopascio Via Casali, 26 tel.0583/216353-216907 – Orario di apertura al pubblico: martedì, giovedì e sabato 8,30 – 12,30

Documenti:

Volantino Buoni Scuola

Avviso buoni scuola

Domanda buoni scuola